Fondo Pensione Credem - Cassa di previdenza dei dipendenti del Gruppo Credito Emiliano

link utili

Covip INPS

Progetto pensione

Calcola la tua Pensione integrativa:

Simulatore

Archivio News

18

DEC

Nuova Compagnia per la gestione della polizza assicurativa caso morte-invalidità permanente-malattia grave

Il CDA del Fondo, nella seduta del 17 novembre 2023, ha deliberato, per il triennio 2024-2026, l’assegnazione della gestione della polizza assicurativa per la copertura del rischio caso morte, invalidità totale e permanente e malattia grave (dread disease), alla compagnia ElipsLife LTD che subentrerà dal 01 gennaio 2024 ad Axa Assicurazioni S.p.A.

[ Leggi tutto... ]

Tale modifica porterà ad alcune importanti novità:

  • il massimale minimo base cambierà da 20.000 euro a 30.000 euro per tutti gli inquadramenti;
  • il costo della copertura “base” fino a 120.000€ diminuirà, nonostante l’elevata sinistrosità degli ultimi anni,  del 5%;
  • si potrà ottenere la liquidazione totale del capitale solo a fronte di una invalidità permanente con riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo (in precedenza era sufficiente il riconoscimento di una invalidità almeno del 50%) essendo l’unica opzione competitiva dal punto di vista economico;
  • la copertura massima cambierà da 400.000€ a 380.000€ (120.000€ base  + 260.000€ facoltativo).

A breve sarà consultabile il testo completo della nuova polizza sul sito del Fondo nella sezione “Documenti > Coperture Assicurative”.

18

DEC

Comparto Sicurezza - Rinnovo mandato di gestione Credemvita

Con riferimento al comparto in oggetto, la corrente convenzione di gestione attuata mediante la sottoscrizione di una polizza di capitalizzazione con la compagnia CredemVita è in scadenza il 31 Dicembre 2023.

[ Leggi tutto... ]

Il CDA del Fondo ha provveduto, come consuetudine e col supporto di società di consulenza specialistica, a verificare la competitività dell’attuale contratto, alla luce anche delle mutate condizioni di mercato.

L’analisi effettuata ha evidenziato che:

  • il livello commissionale vigente, pari allo 0,45% annuo, da un confronto con gli ISC aggregati aggiornati al 31.12.2022 (fonte COVIP),  è significativamente inferiore rispetto all’ISC medio dei comparti Garantiti dei Fondi Pensione negoziali, pari allo 0,65%, dato peraltro da diverso tempo in costante aumento ( a fine 2021 l’ISC medio era pari allo 0,59%, a fine 2020 era pari allo 0,54% e a fine 2019 era pari allo 0,47%);
  • il meccanismo “cliquet” insito nella convenzione, meccanismo annuale che consente il consolidamento del risultato conseguito con consolidamento a rendimento nullo in caso di rendimenti negativi, rappresenta un elemento non più diffuso nelle proposte avanzate dalle primarie Compagnie assicurative;
  • le garanzie per gli aderenti non taciti, a differenza di quanto vigente per i nostri aderenti, sono in diversi casi, così peraltro come negli anni passati, inferiori al 100% del patrimonio dell’aderente e tali pertanto da non salvaguardare il capitale investito.

Alla luce di quanto precede e verificata pertanto la competitività dell’attuale contratto con Credemvita Spa sia in termini di costo che dei meccanismi tecnici di consolidamento dei risultati, il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto, nel migliore interesse degli aderenti, di richiedere alla Compagnia la disponibilità al rinnovo dello stesso sino al 31 dicembre 2026.

In data 05 ottobre 2023 si è pertanto proceduto a deliberare la prosecuzione della polizza, a condizioni invariate ovvero:

  • nessun caricamento sui premi;
  • riconoscimento di un rendimento minimo garantito pari allo 0%;
  • capitalizzazione annuale del rendimento;
  • commissione di gestione = 0,45%;
  • possibilità di uscita per gli aderenti in qualsiasi momento e per qualsiasi causale.

14

SET

Bando per la selezione della compagnia di assicurazione per l'erogazione di prestazioni accessorie: proroga dei termini

in relazione alla procedura di selezione della Compagnia di Assicurazione incaricata di erogare le prestazioni accessorie (polizza caso morte, invalidità permanente totale e “dread disease”) si comunica che il Consiglio di Amministrazione ha deciso di prorogare il termine per la presentazione delle offerte vincolanti, di cui all’art. 2 del bando, dal 20 settembre al 27 settembre 2023 a pena di esclusione. I termini per richiedere eventuali chiarimenti al Fondo sono altresì prorogati dal giorno 15 settembre al 22 settembre 2023.

Regolamento del bando

01

AGO

Bando per la selezione della compagnia di assicurazione per l'erogazione di prestazioni accessorie

In relazione a quanto previsto dall' art. 6, comma 6 del D.lgs. 252/2005, il Consiglio di Amministrazione della CASSA di PREVIDENZA dei Dipendenti del Gruppo Credito Emiliano - Fondo Pensione ha deliberato, in data 28 giugno 2023, di procedere alla selezione di una Compagnia di assicurazione con cui stipulare una Convenzione per una polizza collettiva per la copertura dei rischi di premorienza ed invalidità permanente totale.

Di seguito è possibile scaricare il regolamento del bando di gara per la selezione della Compagnia Assicurativa per l'erogazione di prestazioni accessorie.

Regolamento del bando

23

NOV

Nomina nuovo Direttore Generale

Si comunica che il Consiglio di Amministrazione del Fondo in data 17 novembre 2022, preso atto della volontà del dott. Fulvio Albarelli di portare a termine il proprio percorso lavorativo con decorrenza 30 novembre 2022, ha deliberato di assegnare l’incarico di Direttore Generale al dott. Paolo Rizzuti in possesso delle competenze tecniche ed organizzative nonché dei requisiti di onorabilità e di professionalità richiesti dalla normativa vigente. Il Consiglio di Amministrazione ha espresso al dott. Albarelli i migliori ringraziamenti per l’assoluta rilevanza del lavoro svolto in un periodo di profondi mutamenti normativi.

22

NOV

Nuovo gestore delle prestazioni in forma di rendita vitalizia

Il Consiglio di amministrazione del Fondo comunica che al termine del processo pubblico di selezione la compagnia assicurativa Generali Italia Spa è risultata aggiudicataria della procedura. La nuova convenzione ha decorrenza 22 novembre 2022 con durata quinquennale ed è sintetizzata nel documento sull’erogazione delle rendite pubblicata nella sezione documenti del sito web.

19

OTT

Comparto sicurezza

Com’è noto gli attivi del comparto Sicurezza sono investiti in un polizza di capitalizzazione di CredemVita, la cui scadenza è prevista per il prossimo 31 Dicembre.

[ Leggi tutto... ]

In tale prospettiva il Consiglio di Amministrazione ha provveduto, col supporto di società di consulenza, a verificare la situazione di mercato al fine di valutare l’opportunità di avviare una procedura di selezione oppure di procedere ad un eventuale rinnovo del contratto con CredemVita. L’analisi di mercato, con focus particolare sulle più recenti selezioni effettuate da Fondi Pensione, ha messo in evidenza

  • il sensibile aumento dei costi commissionali
  • l’assenza del meccanismo del consolidamento annuo del rendimento
  • garanzie talvolta inferiori al 100% del patrimonio dell’aderente
  • la presenza in quasi tutti i casi di  gestioni/garanzie di tipo “mark-to-market” e non di tipo assicurativo (Ramo I o V)

Sulla scorta di quanto precede il Fondo ha intrattenuto contatti con CredemVita volti a valutare eventuali proroghe del contratto esistente; la Compagnia, pur consapevole delle condizioni di mercato, ha comunicato al Fondo la disponibilità a rinnovare il contratto fino al 31.12.2023 a condizioni invariate rispetto a quelle attualmente in essere, di seguito riassunte:

  • Nessun caricamento sui premi (invariato)
  • Commissione di gestione = 0,45% (invariato)
  • Possibilità di uscita per gli aderenti senza preavviso e per qualsiasi causale (invariato)
  • Capitalizzazione annuale del rendimento a fine anno e garanzia di restituzione pari al 100% del capitale investito (invariato)
  • Riconoscimento di un rendimento minimo garantito per il 2022 pari allo 0% (invariato)

E’ importante ricordare che l’assenza del rendimento minimo garantito non preclude le potenzialità della polizza di raggiungere gli obiettivi di ritorni assoluti positivi mentre permangono condizioni vantaggiose (commissioni di gestione, assenza di caricamenti, consolidamento annuale dei risultati, ecc.) che incrementano ulteriormente – in termini relativi col mercato - la competitività della proposta di CredemVita.

Per queste ragioni il Consiglio di Amministrazione ha convenuto di aderire alla proposta di CredemVita deliberando in data 15/06/2022 il rinnovo della polizza alle condizioni sopra richiamate per l’anno 2023.

01

SET

Procedura di selezione di un soggetto a cui affidare il servizio di erogazione delle Rendite.

Clicca qui per accedere al Bando

01

LUG

Nuova area riservata

Gentile aderente,

è disponibile una  nuova area riservata che ti permetterà di:

caricare autonomamente le richieste di erogazione (anticipi, liquidazione etc opzionando l’apposita funzione in procedura); per gestire un approccio graduale verso una forma paperless dovrai inizialmente scaricarti dal portale web la domanda che dovrà essere da te compilata e caricata in procedura,  unitamente a tutti i documenti integrativi previsti per la tipologia della richiesta e copia di un documento d'identità;
verificare in tempo reale lo stato delle tue pratiche ed effettuare integrazioni sulle stesse (vedi allegato);
avere a disposizione un maggiore set di dati

[ Leggi tutto... ]

Ti segnaliamo inoltre che:

-  al fine di rafforzare la procedura di riconoscimento dell’utilizzatore sarà prevista una preventiva registrazione ed una successiva autenticazione a 2 fattori sia per effettuare una disposizione che per una semplice consultazione. La registrazione permetterà di ottenere un codice OTP da utilizzare per il riconoscimento (in allegato 1 e allegato 2 trovi i dettagli che ti invitiamo di leggere con attenzione prima di una eventuale richiesta di assistenza);
- al primo accesso all'area riservata, qualora l’adesione esplicita abbia un'anzianità maggiore di 3 anni, ti verrà richiesta la compilazione di un questionario di autovalutazione che ti aiuterà ad orientarti tra le diverse opzioni di investimento; evidenziamo comunque che la compilazione di tale questionario ha carattere esclusivamente orientativo, è facoltativa e non sarà per te vincolante nelle scelte di investimento che hai già effettuato o effettuerai in futuro sulla tua posizione.

L'ufficio FPE rimane a disposizione per eventuali chiarimenti (casprev@credem.it  0522/582141-715-098)

01

LUG

Nuove opzioni di destinazione TFR al Fondo Pensione

Gentili aderenti,

Vi informiamo che con decorrenza 01/07/2022 il Fondo ha recepito nella propria documentazione (modulo di adesione, nota informativa) la possibilità, prevista dalla normativa di riferimento e dagli accordi tra le Fonti Istitutive, di destinare il TFR maturando oltre che in misura totale anche in misura parziale (20 o 50%) indipendentemente dall’anzianità contributiva previdenziale e dalle scelte eventualmente fatte sul tema in precedenti esperienze lavorative.

[ Leggi tutto... ]

Inoltre annualmente (nel mese di novembre e con decorrenza dal mese di gennaio dell’anno successivo) sarà possibile, in caso di adesione esplicita alla Cassa, modificare la quota di TFR maturando da versare al Fondo (sulle modalità si rinvia a futura comunicazione dell’ufficio TWL di Credito Emiliano)

16

MAG

Newsletter maggio 2022

Clicca qui

04

APR

Esito procedura di voto dell'Assemblea dei Delegati della Cassa di Previdenza dei Dipendenti del Gruppo Credito Emiliano - Fondo Pensione

Clicca qui

16

MAR

Situazione Russia/Ucraina

Gentili aderenti,

con riguardo agli effetti prodotti dal conflitto Russia-Ucraina in corso desideriamo informarvi, come Fondo Pensione dei Dipendenti del Gruppo Credito Emiliano, circa alcuni punti che riteniamo essere qualificanti in un contesto come quello che stiamo vivendo.

[ Leggi tutto... ]

Il Consiglio di Amministrazione insieme con la struttura operativa del Fondo presidia costantemente e con attenzione l’evolversi della situazione creata dal contesto bellico; come sempre in questi casi è stato attivato il Comitato di Crisi, il cui ultimo intervento risale al 2020, ai primordi della pandemia da covid-19.

Il Comitato di Crisi, supportato dal Direttore Generale, dalla Funzione Fondamentale di Gestione del Rischio e dalla Funzione Finanza, è in costante contatto con i gestori finanziari.

Negli incontri che si sono tenuti in questi ultimi giorni, il Comitato ha appurato le iniziative intraprese dai gestori in ordine alle turbolenze dei mercati finanziari derivanti dalla crisi in atto, che sono state tempestive e adeguate.

In generale possiamo constatare che:

  • negli asset di portafoglio delle linee finanziarie Bilanciato e Crescita del Fondo non erano e non sono presenti investimenti in titoli di emittenti (pubblici o privati) russi e ucraini;
  • il rilevante grado di diversificazione di portafoglio quale efficace strumento di gestione della volatilità dei mercati è stato ulteriormente incrementato grazie all’adozione dei nuovi benchmark recentemente deliberati dal Consiglio di Amministrazione.

Riteniamo altresì opportuno ricordare che l’adesione ad un Fondo Pensione, in conseguenza dell’orizzonte di lungo periodo tipico di una forma di previdenza complementare, offre una efficace difesa nei momenti di grande volatilità come quello che stiamo vivendo. La diversificazione di portafoglio e l’ingresso sui mercati con versamenti mensili (secondo il funzionamento tipico del piano di accumulo) consentono, come già avvenuto in passato, di affrontare al meglio questi periodi riducendo al minimo possibile gli effetti negativi degli attuali storni dei mercati.

Considerazioni, quelle sopra esposte, che confidiamo esservi utili per affrontare, per quanto possibile, con la giusta serenità questo particolare momento storico senza assumere comportamenti dettati da comprensibile emotività.

14

GEN

Elezioni per il rinnovo degli Organi Sociali

Il Consiglio d’Amministrazione della Cassa di Previdenza dei Dipendenti del Gruppo Credito Emiliano (di seguito per brevità “Fondo”) nella riunione del 22/12/2021 ha indetto, sulla base di quanto previsto dallo Statuto e dal Regolamento Elettorale vigenti, le elezioni per il rinnovo degli Organi Sociali:

  • Assemblea dei Delegati
  • Consiglio di Amministrazione
  • Collegio dei Sindaci
[ Leggi tutto... ]

Per lo svolgimento degli adempimenti previsti dal Regolamento Elettorale, il Consiglio ha approvato il seguente calendario.

da lunedì 17/01/2022 a venerdì 11/02/2022

Gli aderenti al Fondo potranno presentare la propria candidatura a componente dell’Assemblea dei Delegati della componente lavoratori.

lunedì 14/02/2022

La Commissione Elettorale si riunirà per avviare la verifica della regolarità delle candidature pervenute, al termine della quale comunicherà al Fondo l'elenco dei candidati mediante apposito verbale.

da lunedì 07/03/2022 a mercoledì 30/03/2022

Svolgimento dell’elezione dei Delegati della componente lavoratori, mediante utilizzo dell’apposita procedura di voto elettronico adottata dal Consiglio di Amministrazione ai sensi dell’art. 3 del Regolamento Elettorale.

giovedì 31/03/2022

Riunione del Comitato Elettorale per lo spoglio dei risultati di voto.

lunedì 04/04/2022

Termine entro il quale:

  • il Comitato Elettorale comunicherà al Presidente i risultati del voto con apposito verbale firmato;
  • le società socie comunicheranno al Presidente del Consiglio di Amministrazione i propri componenti nell’Assemblea dei Delegati.

venerdì 08/04/2022  

Termine entro il quale dovranno essere inviate al Fondo delle candidature a componente del Consiglio di Amministrazione o del Collegio dei Sindaci da parte dei candidati che risultino in possesso dei requisiti previsti.

martedì 26/04/2022

Proclamazione degli eletti e dei membri designati dalle aziende socie nel corso di un‘apposita riunione del Consiglio d’Amministrazione.

Convocazione della nuova Assemblea dei Delegati.

giovedì 26/05/2022

Riunione della nuova Assemblea dei Delegati per l’elezione dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Sindaci.

 

Requisiti richiesti per la candidatura negli Organi Sociali del Fondo

Ogni aderente al Fondo può candidarsi all’elezione della componente lavoratori di uno degli Organi Sociali, in base alla normativa vigente.

ASSEMBLEA DEI DELEGATI

La candidatura va presentata alla Commissione Elettorale tassativamente entro le ore 16:45 dell’11 febbraio 2022 con le firme a sostegno di almeno 50 (cinquanta) aderenti alla Cassa tramite:

- consegna a mano alla Commissione Elettorale Casprev - presso Ufficio FPE di Credito Emiliano via Emilia San Pietro, 4 42121 Reggio Emilia (RE);

- invio della propria candidatura, con le firme a sostegno, sempre entro tale termine via posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo fpe.credem@pec.gruppocredem.it;

- invio della propria candidatura, con le firme a sostegno, sempre entro tale termine via raccomandata postale preceduta da invio via posta elettronica a casprev@credem.it .

Ogni aderente può sottoscrivere la presentazione di un unico candidato.

E’ possibile utilizzare l’allegato modulo di raccolta firme.

Per essere eleggibili non sono richiesti particolari requisiti di esperienza.

I Delegati rimangono in carica tre esercizi e sono rieleggibili. Il ruolo è incompatibile con la carica di Consigliere o Sindaco revisore.

L’impegno non supera, di norma, due riunioni l'anno (per l’approvazione del bilancio annuale e, ogni tre anni, per il rinnovo degli Organi Sociali, oltre ad eventuali convocazioni in sede Straordinaria per modifiche Statutarie ecc…).

 

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

Al fine di una valida candidatura, l’aderente deve risultare in possesso dei requisiti in materia di professionalità e di onorabilità.

Non devono inoltre essere presenti cause di ineleggibilità, incompatibilità, situazioni impeditive o di sospensione come definito dalla legge (D.M. Lavoro 108/2020 e art.9 comma 1 DM Economia e Finanza n.166/14).

Al fine della candidatura occorre inoltre presentare atto notorio o dichiarazione sostitutiva di atto notorio autenticata oltre a curriculum professionale.

 

COLLEGIO SINDACALE

Il candidato dovrà essere iscritto al registro dei Revisori Legali istituito presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze in quanto il Collegio Sindacale esercita la revisione legale dei conti.

Al fine di una valida candidatura, il candidato deve risultare in possesso dei requisiti in materia di onorabilità e non devono essere presenti cause di ineleggibilità e di incompatibilità, situazioni impeditive o di sospensione previsti dalla legge (definiti dal D.M. Lavoro 108/2020 e dall’art. 9 comma 1 DM Economia e Finanza n.166/14).

Inoltre, poiché il Collegio Sindacale è titolare della Funzione Fondamentale di Revisione Interna, il candidato dovrà essere in possesso dei requisiti di cui all’art 4 comma 2 lettera a) del DM 108/2020.

La candidatura dovrà essere corredata da atto notorio o dichiarazione sostitutiva di atto notorio autenticata oltre a curriculum professionale.

I candidati in possesso dei requisiti per entrare a far parte del Consiglio d’Amministrazione o del Collegio Sindacale del Fondo potranno presentare la loro candidatura al Presidente del Consiglio di Amministrazione attualmente in carica entro il giorno 8 aprile 2022, tramite e-mail all’indirizzo casprev@credem.it.

Tra gli eletti del Collegio Sindacale almeno un componente effettivo e uno supplente dovranno aver esercitato l’attività di revisione legale dei conti per un periodo non inferiore a tre anni.

 

Il Presidente              
( Vincenzo Massimiliano Città )

25

NOV

Adeguamento Statuto della Cassa

Si comunica che è stato pubblicato nella sezione documenti il nuovo Statuto del Fondo deliberato dal Consiglio di Amministrazione il 22 novembre 2021. Lo Statuto è stato adeguato allo schema standard dei Fondi Pensione Negoziali in coerenza con quanto stabilito dalla Covip con la deliberazione del 19 maggio 2021 inerente gli schemi di Statuto dei Fondi Pensione. Si è pertanto proceduto alle modifiche necessarie all’adeguamento mantenendo alcune disposizioni già contenute nella versione precedente in quanto ritenute caratterizzanti la nostra forma pensionistica.

02

SET

Procedura di selezione dei gestori finanziari

Clicca qui per accedere al bando

29

LUG

Prospetto delle prestazioni pensionistiche - fase di accumulo (anno 2020)

Si comunica che sono stati pubblicati per tutti gli aderenti al Fondo al 31/12/2020 i prospetti delle prestazioni pensionistiche - fase accumulo consultabili  all’interno dell’anagrafica della propria area riservata.

10

MAG

Bollettini Finanziari

Sono stati pubblicati, nella sezione documenti, gli ultimi bollettini finanziari che potranno essere visualizzati anche sulla intranet aziendale cliccando sull'apposito box.

07

APR

Istruzioni di vigilanza in materia di trasparenza

Si informa che in ottemperanza alle “Istruzioni di vigilanza in materia di trasparenza" emanate da Covip in data 25/02/2021 è stato prorogato al 31/07/2021 il termine per l'invio del “Prospetto delle prestazioni pensionistiche – fase di accumulo” (ex comunicazione periodica); inoltre, coerentemente con le istruzioni Covip con riferimento alle liquidazioni ed alle conversioni in rendita effettuate a partire da tale data verrà predisposto un nuovo prospetto denominato rispettivamente “Prospetto in caso di liquidazione di prestazioni diverse dalla rendita” e “Prospetto in caso di liquidazione di prestazione in rendita”.

Si informano altresì gli aderenti che Il Fondo, avvalendosi delle disposizioni di legge e statutarie, approverà il Bilancio 2020  entro il 30/06/2021

10

MAR

Emergenza covid 19

Dalla data odierna, fino a nostra successiva comunicazione, al fine di garantire il servizio nell'attuale condizione di emergenza viene consentita la richiesta di anticipazioni, trasferimenti e liquidazioni tramite l’invio della domanda, copia del documento d’identità ed eventuali altra documentazione integrativa a mezzo mail (casprev@credem.it).
Sarà poi necessario l’invio della domanda in originale non appena le condizioni generali lo permetteranno.
Si ricorda che per qualsiasi evenienza l’ufficio FPE rimane a disposizione.

26

FEB

Contratto polizza vita AXA

Si informano gli aderenti che il nuovo contratto di polizza vita sarà disponibile on line a breve; in caso di urgenti necessità di informazioni in merito è possibile contattare l'ufficio FPE.

13

GEN

Avviso per candidatura Sindaco supplente Collegio Sindacale

Si informano gli associati che, a seguito di dimissioni dalla carica, si rende necessario integrare il Collegio Sindacale della Cassa mediante individuazione di un nuovo Sindaco Supplente in rappresentanza dei lavoratori ai sensi dell'art 25 del vigente Statuto consultabile all'indirizzo internet www.fondopensionecredem.it/pdf/Fondo_Pensione_statuto.pdf.

[ Leggi tutto... ]

Il candidato deve essere iscritto al registro dei Revisori Legali istituito presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze e deve inoltre risultare in possesso dei requisiti di professionalità (almeno 2) previsti dall'art. 4 del D.M. 11 giugno 2020 n. 108 in quanto al Collegio Sindacale è attribuita anche la Funzione Fondamentale di Revisione Interna. Il candidato infine deve essere in possesso dei requisiti di onorabilità definiti dal Decreto suddetto e non devono sussistere a carico dello stesso le situazioni impeditive e le cause di ineleggibilità e di decadenza indicate dagli art. 2382 e 2399 del codice civile.

Le candidature dovranno pervenire all'indirizzo PEC fpe.credem@pec.gruppocredem.it o tramite raccomandata a/r a:

Cassa di Previdenza dei Dipendenti del Gruppo Credito Emiliano-Fondo Pensione
Via Emilia San Pietro, 4
42121 Reggio Emilia (RE)

entro il 05/02/2021 complete di:

  • Documento di identita e codice fiscale;
  • Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà in ordine al possesso dei requisiti di cui al DM 11 giugno 2020, n. 108 per l'assunzione dell'incarico di Sindaco e di titolare della Funzione di Revisione Interna nonchè eventuale documentazione a supporto della dichiarazione (es. visura camerale aggiornata con le cariche attualmente ricoperte presso Società o Enti, certificati giudiziari ecc.);
  • Dichiarazione inerente eventuali conflitti di interesse con i soggetti rilevanti del Fondo.

Si allegano:

16

DEC

Comparto sicurezza: tasso minimo garantito 2021

Comunichiamo che il tasso minimo garantito per il periodo dal 01/01/2021 al 31/12/2021 sarà dello 0,75%.
Tale tasso sarà utilizzato per la rivalutazione della contribuzione mensile su cui sarà poi applicata la ritenuta fiscale prevista; a fine anno verrà fatto il conguaglio in base al rendimento effettivo del comparto.

09

SET

Bando per la selezione della compagnia di assicurazione per l'erogazione di prestazioni accessorie

In relazione a quanto previsto dall' art. 6, comma 6 del D.lgs. 252/2005, il Consiglio di Amministrazione della CASSA di PREVIDENZA dei Dipendenti del Gruppo Credito Emiliano - Fondo Pensione ha deliberato, in data 16 luglio 2020, di procedere alla selezione di una Compagnia di assicurazione con cui stipulare una Convenzione per una polizza collettiva per la copertura dei rischi di premorienza ed invalidità permanente totale.

Di seguito è possibile scaricare il regolamento del bando di gara per la selezione della Compagnia Assicurativa per l'erogazione di prestazioni accessorie.

Regolamento del bando

07

APR

Pubblicazione Nota Informativa e Comunicazione Periodica 2019

Comunichiamo che in data odierna sono stati pubblicati:

  • l'aggiornamento della Nota Informativa contenente i dati finanziari del 2019;
  • la comunicazione periodica del 2019 sulla posizione personale riservata dell'aderente.

30

MAR

Avviso differimento Comunicazione Periodica e Nota Informativa

In relazione alla scadenza al 31 marzo prossimo del termine per l’invio della comunicazione periodica e del deposito della Nota informativa, comunichiamo che il Fondo Pensione si è avvalso del differimento del termine, previsto dalla Deliberazione Covip datata 11/3/2020 Prot. n. 1096, di effettuare i suddetti adempimenti entro il 31 maggio 2020 anche in considerazione del rallentamento dei servizi di recapito e logistici di Poste Italiane. Non appena disponibili, sarà nostra cura comunicare la data di pubblicazione.

30

MAR

Avviso per gli intermediari finanziari

Durante il periodo di emergenza sanitaria da COVID-19 in cui gli uffici della sede del Fondo Pensione sono chiusi, raccomandiamo agli intermediari finanziari di utilizzare, come mezzo di notifica dei contratti di finanziamento con cessione del quinto dello stipendio o con delegazioni di pagamento, unicamente la Posta Elettronica Certificata del Fondo: fpe.credem.@pec.gruppocredem.it, oppure la Raccomandata AR purchè anticipata via email al seguente indirizzo casprev@credem.it; diversamente da tali modalitàil Fondo Pensione risulta impossibilitato per causa di forza maggiore a venire a conoscenza di tale notifica con conseguente ricaduta sulle attività di liquidazione della posizione individuale dell’iscritto a cui si riferisce il contratto di finanziamento.

18

MAR

Emergenza coronavirus

In questo particolare periodo vi confermiamo il massimo impegno nel presidio dei portafogli attraverso il costante colloquio con i gestori delegati (Euromobiliare SGR ed Eurizon SGR) e con la funzione di Risk Management, per controllare e ottimizzare l’efficace gestione dei rischi in un momento nel quale i mercati finanziari stanno pesantemente scontando previsioni di recessione globale.

[ Leggi tutto... ]

In questo contesto di forte volatilità dei mercati è utile ricordare a tutti noi che il Fondo Pensione, per la sua natura squisitamente previdenziale, ha obiettivi di lungo periodo che continuano a rappresentare i riferimenti nell’attività di investimento; altro elemento da valorizzare è rappresentato dall’approccio secondo “la logica del piano di accumulo”, mai disgiunto dal favorevole trattamento fiscale, che consente di realizzare una opportuna diversificazione temporale negli investimenti. A tali aspetti va poi aggiunta la forte diversificazione strategica del portafoglio di ciascuna delle due linee finanziarie, crescita e bilanciata, a nostra disposizione.

Una struttura ed un funzionamento, quelli sopra descritti, che ci aiuteranno, come già avvenuto in passato, a superare questa fase di mercato così particolare.

10

MAR

Emergenza coronavirus

Dalla data odierna al fine di garantire il servizio nell'attuale condizione di emergenza viene consentita la richiesta di anticipazioni, trasferimenti e liquidazioni tramite l'invio della domanda, copia del documento d'identità ed eventuali altra documentazione integrativa a mezzo mail (casprev@credem.it)

[ Leggi tutto... ]

Sarà poi necessario l'invio della domanda in originale non appena le condizioni generali lo permetteranno.

Si ricorda che per qualsiasi evenienza l'ufficio WEL rimane a disposizione.

30

APR

Esito elezioni del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale

Esito elezioni del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale della Cassa di Previdenza dei Dipendenti del Gruppo Credito Emiliano - Fondo Pensione per il triennio 2019-2021: clicca qui.

29

MAR

Esito procedura di voto

Esito procedura di Voto dell'Assemblea dei Rappresentanti della Cassa di Previdenza dei Dipendenti del Gruppo Credito Emiliano - Fondo Pensione: clicca qui.

25

FEB

Rinnovo Assemblea Rappresentanti

Si comunicano i nominativi delle candidature pervenute alla carica di Rappresentante nell’Assemblea (in ordine alfabetico). Si ricorda che le votazioni si svolgeranno nel periodo 11 – 26 marzo 2019.

[ Leggi tutto... ]
  1. Alagna Luigi Leandro Fabio
  2. Alloro Massimo
  3. Carlini Davide
  4. Cavaliere Eustachio
  5. Errico Armando
  6. Ferretti Luigi
  7. Garzia Marcello
  8. Grandi Simona
  9. Librera Sabrina
  10. Lovison Lorenzo
  11. Mercuri Alessandro
  12. Papa Antonio
  13. Quacquarelli Giuseppe
  14. Ribatti Raffaele
  15. Riccobene Vincenzo
  16. Sandoni Marco
  17. Spataro Santina
  18. Zingariello Michele

29

GEN

Rinnovo degli Organi Sociali

Il Consiglio d’Amministrazione della Cassa di Previdenza dei Dipendenti del Gruppo Credito Emiliano (di seguito per brevità “Fondo”) nella riunione del 24.01.2019 ha indetto, sulla base di quanto previsto dallo Statuto e dal Regolamento Elettorale vigenti, le elezioni per il rinnovo delle cariche degli Organi Sociali:

  • Assemblea dei Rappresentanti;
  • Consiglio di Amministrazione;
  • Collegio dei Sindaci
[ Leggi tutto... ]

Per lo svolgimento degli adempimenti previsti dal Regolamento Elettorale, il Consiglio ha approvato il seguente calendario:

15/02/2019

Termine entro il quale i lavoratori associati al Fondo possono presentare la propria candidatura a componente dell’Assemblea dei Rappresentanti. Le candidature dovranno pervenire con consegna a mano a: Commissione Elettorale Casprev - presso Ufficio STAFPE di Credito Emiliano via Emilia San Pietro, 4 - 42121 Reggio Emilia (RE) tassativamente entro le 16:45. In alternativa sarà possibile inviare la propria candidatura sempre entro tale termine via raccomandata postale preceduta da invio via posta elettronica a casprev@credem.it .

18/02/2019

La Commissione Elettorale si riunisce per avviare la verifica della regolarità delle candidature pervenute comunicando al Fondo, al termine delle attività di verifica, l'elenco dei candidati mediante apposito verbale.

dal 11/03/2019 al 26/03/2019

Svolgimento dell’elezione dei Rappresentanti dei dipendenti, mediante utilizzo di un’apposita procedura di voto elettronico, adottata dal Consiglio di Amministrazione ai sensi dell’art. 3 comma 2 del Regolamento Elettorale.

14/03/2019

Termine per l’invio al Fondo delle candidature a componente del Consiglio di Amministrazione o del Collegio dei Sindaci da parte dei lavoratori associati che risultino in possesso dei requisiti previsti.

27/03/2019

Riunione del Comitato Elettorale per lo spoglio dei risultati di voto.

28/03/2019

Proclamazione degli eletti e dei membri designati dalle aziende socie nel corso di un‘apposita riunione del Consiglio d’Amministrazione.

29/04/2019

Riunione della nuova Assemblea dei Rappresentanti per l’elezione dei componenti del Consiglio di Amministrazione e del Collegio dei Sindaci.

05

SET

Comparto Sicurezza: rinnovo della convenzione con la compagnia Credemvita

All’approssimarsi della scadenza (31.12.2018) della polizza di capitalizzazione inerente il comparto “Sicurezza”, il Consiglio di Amministrazione ha svolto un’approfondita analisi della situazione di mercato avvalendosi anche di una società di consulenza al fine di raccogliere utili elementi di valutazione in merito. In considerazione della situazione di mercato e tenuto conto delle condizioni offerte dalla compagnia il Consiglio di Amministrazione ha deliberato il rinnovo della polizza per un triennio (01.01.2019 - 31.12.2021). 

05

SET

Rinnovo convenzione Service Amministrativo

Il CDA del F.P., dopo aver valutato le offerte ricevute, ha deliberato il rinnovo fino al 31 dicembre 2022 della Convenzione con il Service Amministrativo PREVINET.  

04

APR

Nuovo statuto

Il Consiglio di Amministrazione del Fondo riunito in data 28 marzo 2018 ha provveduto ad adeguare lo Statuto alle disposizioni della Legge 205 del 27 dicembre 2017 (Legge di Bilancio 2018) sulla base delle indicazioni contenute nella circolare Covip 8 febbraio 2018, prot. 888.

01

FEB

SICUREZZA: Tasso minimo garantito

Il tasso minimo garantito del comparto sicurezza per l'annualità 2018 sarà dello 0,75%.

21

NOV

Prestazioni Accessorie. Procedura di selezione Compagnia Assicurativa

La selezione della compagnia assicurativa ha visto prevalere la società Postevita Spa, con cui il CdA del Fondo ha deliberato all’unanimità di stipulare la polizza. Nella sezione “ Documenti – Coperture assicurative ” è a disposizione il testo della polizza e la modulistica relativa al nuovo contratto assicurativo valido per il triennio 2018/2020. 

14

SET

Prestazioni Accessorie. Procedura di selezione Compagnia Assicurativa

In relazione a quanto previsto dall' art. 6, comma 6 del D.lgs. 252/2005, il Consiglio di Amministrazione della CASSA di PREVIDENZA dei Dipendenti del Gruppo Credito Emiliano - Fondo Pensione ha deliberato, in data 13 luglio 2017, di procedere alla selezione di una Compagnia di assicurazione con cui stipulare una Convenzione per una polizza collettiva per la copertura dei rischi di premorienza ed invalidità permanente.

I dettagli del bando sono disponibili al seguente link: bando di selezione Compagnia Assicurativa

14

SET

Nuovo statuto e nota informativa

Gentili Aderenti,

nel corso di quest’anno il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto opportuno procedere ad un aggiornamento del nostro Statuto in relazione:

  • all’evoluzione del quadro normativo in tema di previdenza complementare dal 2010, data della precedente variazione statutaria, ad oggi
  • all’evoluzione organizzativa, operativa e di mercato che è stata riscontrata nella quotidiana operatività del Fondo negli ultimi anni. 
[ Leggi tutto... ]

In data 04 aprile 2017 il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di presentare le proposte di modifica statutaria all’approvazione dell’Assemblea dei Rappresentanti, che, riunita in convocazione straordinaria il giorno 27 aprile 2017, le ha approvate.

Come previsto dalla normativa vigente la nuova formulazione dello Statuto è stata quindi inviata all’Organo di Vigilanza (Covip) per la sua approvazione, che ci è stata comunicata, senza riserve e/o osservazioni, in data 20 luglio 2017.

Le modifiche statutarie hanno decorrenza dal 13 settembre 2017. In tale data è stata anche aggiornata la Nota Informativa.

22

MAR

Anticipi Fondo Pensione per residenti zone terremotate delle regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria

Lo scorso 15/12/2016 è stata approvato un provvedimento a favore dei cittadini residenti nelle zone interessate dagli eventi sismici del 2016 che, tra le altre misure, ha anche introdotto una deroga provvisoria alla disciplina dell’art. 11 comma 7 del d. lgs. 252/2005, riassumibile nei seguenti 3 punti:

[ Leggi tutto... ]

 

1) l’anticipazione della propria posizione individuale per i motivi di cui alle lettere b) e c) dell’art. 11 comma 7 del d. lgs. 252/2005 (per acquisto e ristrutturazione della prima casa di abitazione e per “ulteriori esigenze”) può essere richiesta a prescindere dal requisito temporale di permanenza minima degli 8 anni nel Fondo Pensione ferme restando le percentuali massime erogabili rispettivamente del 75% e del 30%;

 

2) Al fine di garantire parità di trattamento tra gli aderenti ai Fondi Pensione di più lunga anzianità è stabilito che alle domande presentate dai residenti nelle zone colpite dal sisma l’imputazione degli importi richiesti avvenga con criteri diversi rispetto a quelli abitualmente in vigore e cioè imputando prioritariamente gli importi al periodo di maturazione più recente (con tassazione agevolata), poi agli importi maturati dal 2001 al 2006 (non agevolati) e, per l’eccedenza, a quelli maturati prima del 2001 (non agevolati). La fiscalità collegata alle erogazioni di cui sopra risulta essere quella più favorevole di cui alla lettera a) per spese sanitarie; in particolare è prevista l’applicazione della ritenuta a titolo d’imposta definitiva del 15%, decrescente fino al 9% anzichè del 23%;

 

3) La validità temporale della deroga ha una durata triennale e sarà applicata a decorrere dalle domande presentate dal 24/08/2016 e sino a quelle pervenute entro il 24/08/2019.

 

Per beneficiare dell’agevolazione per le zone terremotate occorre presentare apposita dichiarazione sostitutiva con la quale si certifica di essere residente alla data del 24/08/2016 in uno dei Comuni in elenco oppure di essere residente in un comune diverso da quelli in elenco ma rientrante in una delle Regioni interessate dagli eventi sismici (Abruzzo, Lazio, Marche, Umbria). Si precisa che i richiedenti residenti nei comuni diversi dall’elenco dovranno produrre perizia asseverata che dimostri il nesso causale tra i danni subiti ed il sisma, mentre i residenti nei comuni di Teramo, Rieti, Macerata, Spoleto, Fabriano, Ascoli Piceno dovranno produrre copia della Dichiarazione di Inagibilità trasmessa all’Amministrazione Finanziaria.     

 

L’ufficio WEL rimane a disposizione per chiarimenti.

 

22

DEC

SICUREZZA: Tasso minimo garantito

Si comunica che il tasso minimo garantito del comparto sicurezza per l'annualità 2017 sarà dello 0,75%.

16

MAG

Rinnovo cariche sociali 2016

In data 28/04/2016 si sono svolte le elezioni per la determinazione del nuovo Consiglio di Amministrazione e Collegio  dei Sindaci che rimarranno in carica per il triennio 2016-2018.

 

 

[ Leggi tutto... ]

Elenco componenti del Consiglio di Amministrazione

 

Eletti dalla componente lavoratori associati:

- Camber Ettore (Vice Presidente)

- Città Vincenzo Massimiliano

- Matarrese Domenico

- Sandoni Marco

- Scognamiglio Alfredo

 

Eletti dalla componente aziende associate:

- Ferrarini Ennio (Presidente)

- Faietti Giorgio

- Moschetti Massimo

- Paglia Stefano

- Rossi Nicola

 

 

 

Elenco componenti del Collegio dei Sindaci

 

Eletti dalla componente lavoratori associati:

- Vista Mario (Presidente)

- Marciano Giuseppe

- Roberto Sebastiano (supplente)

 

Eletti dalla componente aziende associate:

- Signoriello Gaetano

- Caffarri Luca

- Ravacchia Francesco (supplente)

 

20

APR

Nuova assemblea dei rappresentanti

In base allo spoglio compiuto dal Comitato elettorale si comunica l’esito della votazione che si è chiusa il giorno 29 marzo 2016. Hanno votato n. 1.592 associati pari al 30,31% degli aventi diritto.

[ Leggi tutto... ]

Risultano eletti in qualità di Rappresentanti della componente lavoratori associati:

 

NOME

VOTI

Papa Antonio

766

Zingariello Michele

693

Alloro Massimo

663

Rossi Claudio

634

Sandoni Marco

562

Alba Giuseppe

512

Cavaliere Eustachio

481

De Conti Stefano

459

Spadacini Laura

449

Quacquarelli Giuseppe

373

 

Non risultano eletti i signori Librera Sabrina con voti 329, Poli Daniele con voti 159 e Riccobene Vincenzo con voti 131. Schede bianche 1. 

 

 

Le aziende socie hanno designato i seguenti nominativi:

 

- Bassoli Fabio

- Bertolini Gian Carlo

- Borghi Daniele

- Camminati Stefania

- Cantoni Umberto

- Ferraresi Enrico

- Frignani Roberto

- Pastorelli Paolo

- Ranzieri Marino

- Tirelli Mauro

 

15

FEB

Comunicazione agli aderenti al comparto sicurezza

Si comunica che nella posizione individuale è stata contabilizzata la rivalutazione definitiva dell’anno 2015 che tiene conto dell’imposta sostitutiva definitiva dell’anno.

29

GEN

Modifica benchmarck comparti finanziari

Ti comunichiamo i rendimenti netti ottenuti per l’anno 2015 dai tre comparti del Fondo Pensione:

[ Leggi tutto... ]

Sicurezza:  6,23%

Bilanciato: 8,24%

Crescita :  4,09%

Troverai a breve la tua posizione previdenziale aggiornata all’interno del Portale della Cassa di Previdenza.

Cogliamo inoltre l’occasione per anticiparti che dal 1 gennaio 2016 sono stati modificati i Benchmark dei comparti Bilanciato e Crescita anche in considerazione del fatto che l’articolo 6, comma 6 del DM n. 166/2014, obbliga i fondi pensione ad avere un’esposizione valutaria, al netto di coperture attraverso derivati, entro il 30% delle disponibilità complessive.

Stanti i precedenti limiti massimi all’investimento in valute extra Euro senza copertura del rischio di cambio:

 

Comparto   Esposizione valutaria

Bilanciato    Min. 20% Max. 60%

Crescita      Min. 30% Max. 65%

 

Risulta evidente la necessità di una revisione di queste soglie massime.

 

I nuovi benchmark sono indicati in questa tabella.

10

DEC

Documento anticipazioni

 

E' stato approvato dal CDA il nuovo documento sugli anticipi che potete trovare nella sezione riguardante la nota informativa. Segnaliamo che è stato introdotto per le richieste un limite minimo, al lordo delle imposte, di 1.000 euro.

21

OTT

Gestione separata Credemvita

Credemvita ha modificato il Regolamento della Gestione Separata nella quale sono investite le risorse della Linea Sicurezza. La variazione si sostanzia nel fatto che nelle politiche di investimento è stato innalzato dal 10% al 20% il tetto massimo degli investimenti in strumenti finanziari di tipo azionario. Tali modifiche, fermo restando la garanzia di restituzione del capitale e di un rendimento minimo garantito, si inseriscono nell’ambito di una maggiore flessibilità gestionale, con riferimento alle Gestioni Separate, tenuto conto dell’attuale scenario di bassi tassi di interesse e la previsione di un loro possibile incremento, che si configurano come situazioni sfavorevoli all’asset class obbligazionaria.

07

MAG

COMUNICAZIONE PERIODICA 2014

Come da mail specifica inviata a tutti gli aderenti è disponibile nella propria posizione individuale la COMUNICAZIONE PERIODICA 2014 che invitiamo tutti i colleghi ad esaminare con calma ed attenzione, in quanto trattasi di un momento importante di analisi personale della propria posizione previdenziale che è molto opportuno fare almeno una volta all’anno.

Tutte le strutture del FONDO restano a completa disposizione degli aderenti per ogni necessità.

07

MAG

TERMINE AGEVOLAZIONE PER I RESIDENTI DELLE ZONE TERREMOTATE

Il 21/05/2015 terminerà l'agevolazione per i residenti delle zone terremotate.

Si riporta di seguito quanto comunicato in precedenza:

[ Leggi tutto... ]

In data 15 maggio 2014 l’Agenzia delle Entrate ha emanato la consulenza giuridica n. 954 che, nel confermare i tratti generali della norma, ha introdotto un’importante novità: al fine di consentire una parità di trattamento degli aderenti ai Fondi Pensione di più lunga anzianità è stato stabilito che alle domande presentate dai residenti delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo l’imputazione degli importi richiesti in anticipo avvenga con criteri diversi rispetto a quelli in vigore e cioè imputando prioritariamente gli importi al periodo di maturazione più recente (con tassazione agevolata), poi agli importi maturati dal 2001 al 2006 (non agevolati) e, per l’eccedenza, a quelli maturati prima del 2001 (non agevolati).

Viene ovviamente confermato il regime transitorio della norma la cui scadenza è il 21 maggio 2015.

Il service amministrativo Previnet sta predisponendo le opportune modifiche al proprio sistema informativo al fine di poter applicare le nuove regole a partire dalle liquidazioni del corrente mese di Luglio. Per ciò che riguarda le domande di anticipazione già liquidate sono in corso di valutazione le attività necessarie per il recupero fiscale della quale verrà data notizia ai singoli soggetti interessati.   
Si precisa che l’Agenzia delle Entrate ha confermato che per accedere ai benefici è sufficiente presentare il certificato di residenza o apposita dichiarazione sostitutiva di certificazione.

L’ufficio FPE rimane a disposizione per chiarimenti.

30

MAR

Comunicazione contributi non dedotti

Ogni aderente ha la possibilità di segnalare, nella propria posizione individuale tramite la funzionalità “contributi non dedotti”, l’importo che supera il tetto massimo di deducibilità (€ 5.164,57 come sommatoria tra la contribuzione volontaria ed azienda con l’esclusione del TFR).

Tale importo è riscontrabile dal CU rilasciato dal datore di lavoro nel caso in cui la contribuzione al fondo pensione sia stata effettuata esclusivamente per il tramite della busa paga.

 

La segnalazione dovrà essere effettuata entro il 31/12 dell’anno successivo a quello in cui è avvenuto il versamento ed ha lo scopo di evitare la doppia tassazione al momento dell’erogazione; per attivare la disposizione è necessario che l’aderente invii ad FPE la stampa, di competenza dell’ufficio, sottoscritta in originale.

[ Leggi tutto... ]

Ogni aderente ha la possibilità di segnalare, nella propria posizione individuale tramite la funzionalità “contributi non dedotti”, l’importo che supera il tetto massimo di deducibilità (€ 5.164,57 come sommatoria tra la contribuzione volontaria ed azienda con l’esclusione del TFR).

Tale importo è riscontrabile dal CU rilasciato dal datore di lavoro nel caso in cui la contribuzione al fondo pensione sia stata effettuata esclusivamente per il tramite della busa paga.

 

La segnalazione dovrà essere effettuata entro il 31/12 dell’anno successivo a quello in cui è avvenuto il versamento ed ha lo scopo di evitare la doppia tassazione al momento dell’erogazione; per attivare la disposizione è necessario che l’aderente invii ad FPE la stampa, di competenza dell’ufficio, sottoscritta in originale.

01

GIU

Fondo Pensione - Anticipi per i residenti zone terremotate maggio 2012

In data 15 maggio 2014 l’Agenzia delle Entrate ha emanato la consulenza giuridica n. 954 che, nel confermare i tratti generali della norma, ha introdotto un’importante novità: al fine di consentire una parità di trattamento degli aderenti ai Fondi Pensione di più lunga anzianità è stato stabilito che alle domande presentate dai residenti delle province di Bologna, Modena, Ferrara, Mantova, Reggio Emilia e Rovigo l’imputazione degli importi richiesti in anticipo avvenga con criteri diversi rispetto a quelli in vigore e cioè imputando prioritariamente gli importi al periodo di maturazione più recente (con tassazione agevolata), poi agli importi maturati dal 2001 al 2006 (non agevolati) e, per l’eccedenza, a quelli maturati prima del 2001 (non agevolati).

[ Leggi tutto... ]

Viene ovviamente confermato il regime transitorio della norma la cui scadenza è il 21 maggio 2015.

Il service amministrativo Previnet sta predisponendo le opportune modifiche al proprio sistema informativo al fine di poter applicare le nuove regole a partire dalle liquidazioni del corrente mese di Luglio. Per ciò che riguarda le domande di anticipazione già liquidate sono in corso di valutazione le attività necessarie per il recupero fiscale della quale verrà data notizia ai singoli soggetti interessati.   
Si precisa che l’Agenzia delle Entrate ha confermato che per accedere ai benefici è sufficiente presentare il certificato di residenza o apposita dichiarazione sostitutiva di certificazione.

L’ufficio FPE rimane a disposizione per chiarimenti.

13

MAG

Conferimento del comparto Rendita nel comparto Sicurezza

Il Consiglio di Amministrazione, riunitosi in data 08 maggio 2014, ha deliberato il conferimento del Comparto di investimento Rendita nel Comparto Sicurezza con decorrenza 30/09/2014, dando avvio alle procedure a ciò necessarie, con l'impegno di non pregiudicare in alcun modo la posizione previdenziale degli attuali aderenti.

[ Leggi tutto... ]

Le principali motivazioni che hanno indotto a questa scelta si possono così riassumere:

  • prospettive negative (soprattutto per gli anni a venire) in termini di andamento dei tassi e conseguentemente del potenziale rendimento atteso;
  • le stesse esigenze di protezione reale del capitale e di un rendimento analogo a quello previsto per la rivalutazione legale del Tfr cui, in astratto, risulta indirizzarsi la linea Rendita, risultano pienamente soddisfatte dal Comparto Sicurezza, avente le stesse caratteristiche sostanziali in tema di protezione ma che, tuttavia, presenta profili di rendimento più soddisfacenti oltre a presentare una garanzia formale di riconoscimento di un rendimento minimo garantito ed il consolidamento annuo delle performance realizzate negli anni pregressi;
  • articolazione gestionale del fondo che consente di aderire contemporaneamente a più comparti.

L'operazione in commento - che avverrà in completa neutralità fiscale - presenta quindi, a parere di codesto Consiglio di Amministrazione, indiscutibili vantaggi e conseguentemente consente un miglioramento dei servizi erogati agli iscritti.

La procedura messa in atto prevede che qualora l'aderente in possesso del comparto non fosse interessato a questa tipologia d'investimento possa destinare la propria posizione individuale ad altro Comparto, attraverso la procedura di switch automatico, disponibile sulla posizione on-line (percorso: Agorà > Fondo Pensione Credem > Servizi on-line > Accedi alla tua posizione individuale) da effettuarsi inderogabilmente entro il 25/08/2014. Decorso tale termine la posizione previdenziale dell'aderente verrà automaticamente riallocata presso il Comparto di investimento Sicurezza al 30/09/2014. L'ingresso nel comparto Rendita sarà bloccato a partire dal 26/06/2014.

Maggiori informazioni possono essere desunte dalla scheda sintetica allegata alla presente comunicazione e, comunque, contattando la Cassa al seguente recapito telefonico: 0522-582714/5

 

Reggio Emilia 18/06/2014

Il Consiglio di amministrazione

Apri la SCHEDA DI COMPARAZIONE >>